GIOIELLI PER LA SPOSA: ALCUNE REGOLE PER IL GIORNO DEL SÌ!

line
Gioielli per la sposa: i nostri consigli per il giorno del sì! Abito, trucco e acconciatura contano, ma il giusto tocco prezioso può fare tutta la differenza.



Il giorno del matrimonio per una donna è un giorno molto importante, se non il più importante della sua vita: tutto si vuole sia perfetto.
La scelta del vestito, del trucco e dell’acconciatura sono sicuramente fondamentali, ma anche i gioielli hanno un loro peso: indossare quelli giusti (senza trascurarli, né esagerare) può arricchire considerevolmente il risultato finale.
Ecco quindi alcuni consigli per non sbagliare.

1) Sono molti gli elementi che bisogna prendere in considerazione per la scelta dei gioielli nel giorno del matrimonio. Prima di tutto si parte dall’abito da sposa: una volta scelto quello, ci si può concentrare a scegliere gli accessori e i gioielli più adatti che devono sposarsi con l’abito, tenendo conto della scollatura (soprattutto se si vuole indossare un collier) e dell’hair styling.
Un altro elemento da considerare è il contesto in cui verrà celebrato il matrimonio, come la location e l’ora della celebrazione.

2) Pochi ma buoni: nel giorno del matrimonio la sposa dovrebbe seguire uno stile elegante e delicato, quindi è meglio non indossare una parure completa di collana, orecchini e bracciale.
Oltre alla fede nuziale, infatti, è indicato indossare uno solo dei pezzi della parure, al massimo due se lo stile dell’abito è molto semplice.
Se optate per questa seconda possibilità, vi ricordiamo che è consigliabile abbinare orecchini e bracciale, o collana e bracciale.

3) Per quanto riguarda gli anelli, occorre tenere sempre presente che la vera protagonista della cerimonia di nozze è la fede nuziale: quello sarà l’unico anello ammissibile.
E l’anello di fidanzamento? Un buon compromesso potrebbe essere quello di indossarlo a fine cerimonia.

4) Collane, bracciali e orecchini
Collane: se l’abito ha una scollatura rotonda la sposa può indossare una collana molto semplice e delicata come un punto luce, un collier o un filo di perle, mentre con una scollatura a V può optare per una collana con un piccolo pendente, in modo da rendere armoniosa la linea della scollatura e della collana. Girocollo o un filo di perle, invece, sono ottimi per una scollatura appena accennata.
Bracciali: in combo con le collane, i bracciali che vanno per la maggiore, sono quelli di perle o i famosissimi tennis che cingono i polsi in una cascata di punti luce (attenzione però perché tendono a tirare i fili dell’abito). Per chi invece ha scelto un abito da sposa vintage, il consiglio di tendenza è quello di frugare tra gli antichi monili delle nonne!
Orecchini: per gli orecchini, oltre all’acconciatura e all’abito, occorre analizzare anche la forma del viso e delle orecchie. Possono essere scelti in combo con la collana, coordinandosi sotto forma di perle o punti luce (il galateo ammette i primi per le spose più adulte ed i secondi per le giovanissime). I modelli a lobo, piccoli e lucenti, sono i più gettonati, resi perfetti sulle acconciature sposa semiraccolte; i pendenti sono molto meno frequenti ma sono stati portati alla ribalta dopo le nozze della principessa Kate Middleton.

5) Orologio? No grazie!
Indossando l’orologio c’è il rischio di appesantire il polso della sposa, offuscando forse in parte anche l’abito.
Quindi niente orologio per lei, ma lo sposo al contrario può farne sicuramente sfoggio.

Se siete alle prese con la scelta dei gioielli per il giorno del matrimonio, venite a trovarci: il nostro personale saprà guidarvi benissimo fino alla decisione più adatta ai vostri gusti ed esigenze!