GEMELLI DA POLSO: COME INDOSSARLI

line
I gemelli da polso sono accessori che non dovrebbero mai mancare nel guardaroba di un uomo: permettono infatti di personalizzare l'outfit, oltre a dare un tocco di eleganza e fascino.



Non ci sono informazioni certe circa la loro comparsa, ma le prime testimonianze risalgono al periodo Post-Rinascimentale.
All’epoca erano chiamati “Bottoni da manica” e venivano indossati dai nobili e dall’alta borghesia.
Con il tempo divennero un simbolo di prestigio e potere e gli artigiani si sbizzarrirono nell’uso dei materiali più diversi per realizzarli.
La moda iniziò quindi a viaggiare in tutta Europa e, con l’arrivo della Rivoluzione Industriale, la realizzazione di bottoni e gemelli da polso diventò di massa: i costi si abbassarono e i gemelli, fino ad allora appannaggio delle classi nobili, diventarono accessibili a tutti.

Tendenzialmente i gemelli vengono indossati solo nelle grandi occasioni (come i matrimoni) ma in realtà possono essere utilizzati anche al di fuori di questi eventi, per esempio durante riunioni aziendali, serate di gala, aperitivi e cene, fino all’uso quotidiano, per renderli parte integrante del proprio stile.

Come indossarli
Generalmente i gemelli da uomo sono perfetti sulle camicie con il polsino “alla francese”: si tratta di un polsino più lungo del normale, doppio, ripiegato su se stesso, che al posto di avere da un lato l’asola e dall’altro il bottone, ha su entrambi i lati l’asola.
Le camicie con i polsini doppi sono molto eleganti, adatte ad occasioni ed eventi importanti in cui l’eleganza è obbligatoria.
Se si vogliono indossare i gemelli da polso in maniera più casual, è possibile scegliere le classiche camicie con i polsini singoli da gemelli (a differenza delle altre camicie, queste presentano un occhiello al posto del bottone e sono adatte anche per un look più informale).

In base ai materiali e alla loro forma, si possono distinguere diversi tipi di gemelli da polso:

◦ Gemelli a catena: sono tra i modelli più antichi, esistenti già prima della Rivoluzione Industriale. Sono realizzati solitamente con due facce identiche collegate da una catena.

◦ Gemelli Torpedo: forse tra i più usati in assoluto, sono formati da una parte decorativa e da una clip.

◦ Gemelli a nodino in tessuto: sono caratterizzati da due nodi identici tenuti insieme da un cordino. Un modello che si abbina alla perfezione con un abbigliamento più casual.

◦ Gemelli a coda di balena: chiamati così perché la parte rotante assomiglia appunto alla coda di una balena. Un modello pratico e molto popolare.

◦ Gemelli a bottone: questo tipo di gemelli tende ad assomigliare ad un bottone (come lo stesso nome suggerisce), attirando meno attenzione rispetto a modelli con design più audaci.

◦ Gemelli a sfera: la parte posteriore di questi gemelli è caratterizzata da una sfera piuttosto larga, collegata alla faccia decorativa tramite una catena o un perno ricurvo.

E per concludere due ultimi consigli:

– I gemelli devono essere visibili anche indossando la giacca quindi i polsini della camicia devono essere più lunghi della stessa giacca di circa un centimetro.

– È bene indossarli abbinati al colore dell’orologio, della fibbia della cintura, del fermacravatta e di eventuali anelli o collane. È importante tenere in considerazione anche i colori degli abiti.

Se volete acquistare un nuovo paio di gemelli (che sia per un’occasione importante o per dare un tocco glamour al vostro look) venite a trovarci: il nostro personale saprà guidarvi benissimo fino alla decisione più adatta ai vostri gusti ed esigenze!